Marrakech mi travolge, tutte le volte. Non mi sono ancora abituata alle vibrazioni della Città Rossa, in realtà non sono ancora riuscita ad abbandonarmi completamente a tutte le sue sfaccettature. Finora ci sono andata per lavoro, un piacere, davvero. Ma quando sei via per lavoro  tendi a non ‘abbassare mai la guardia’, a non rilassarti, a contenere la pelle d’oca. Ma una cosa è certa, ho ancora così tanto da esplorare, ma tutto quello che ho sfiorato lo percepisco ancora. Non vedo l’ora di potervi presentare il Royal Palm Marrakech, quando l’ho visto, così regale, immenso sofisticato e al tempo stesso minimal-chic nelle sue linee rigorosamente berbere, non ho potuto non pensare che sono molto fortunata a potervi raccontare tutto ciò.

Marrakech-collage-viaggiosenzacoda